Dal 3 al 6 ottobre 2015, si alza il sipario su Terra Madre Giovani – We Feed the Planet, evento organizzato da Slow Food, Slow Food Youth Network, Fondazione Terra Madre e Università di Scienze Gastronomiche in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo e il patrocinio del Comune di Milano.

L’evento riunisce per la prima volta migliaia di contadini, pescatori, allevatori, pastori, nomadi, indigeni e artigiani del cibo sotto i quarant’anni provenienti da 120 Paesi del mondo.

In questo scenario di sviluppo locale e rurale sostenibile, la produttrice del grano andino tarwi, Jackline Zamudio Reluciente, beneficiaria del nostro progetto, parteciperà all’evento in rappresentanza dell’Associazione Nazionale dei Produttori Ecologici del Perù – ANPE, con l’obiettivo di promuovere la produzione organica e il consumo di tarwi a livello internazionale.

Ringraziamo Lifegate che ha scritto un articolo sul nostro progetto, sottolineando l’importanza del tarwi come alimento di alto contenuto proteico e come nuova fonte di reddito per le famiglie beneficiarie del progetto. Grazie a Rudi Bressa per questo bellissimo articolo:

http://www.lifegate.it/persone/news/tarwi-expo-donne-andine-sicurezza-alimentare

 

 

Nel quadro del progetto “Donne andine in cammino” una delegazione peruviana ha visitato Milano dal 6 al 10 luglio 2015 in occasione di EXPO 2015 per partecipare a vari eventi di promozione del prodotto tarwi. I principali eventi sono stati due, uno realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio e un altro in collaborazione con Slow Food.

Il 7 luglio 2015 la Fondazione L’Albero della Vita in collaborazione con PROMOS, azienda speciale per le attività internazionali della Camera di Commercio di Milano, ha organizzato un evento per presentare il prodotto tarwi tra le aziende del settore privato, specialiste in nutrizione e giornalisti con lo scopo di promuovere il suo consumo anche in Italia.

All’evento hanno partecipato il Presidente della Fondazione L’Albero della Vita, Ivano Abbruzzi, la Rappresentante Legale di FADV in Perù, Sara Catucci, il Presidente dell’Associazione Nazionale di Produttori Ecologici del Perù, Moisés Quispe, il Sindaco della Provincia di Huaylas, Renson Martinez Canchumani, un esperto in lupini, professore di Biochimica dell’Università Statale di Milano, Marcello Duranti e la rappresentante dell’ufficio America Latina e Caraibi di Slow Food, Chiara Davico.

Il 9 luglio 2015 la Fondazione L’Albero della Vita in collaborazione con Slow Food, ha organizzato un evento di presentazione del progetto e del prodotto del tarwi all’interno del sito EXPO, nel padiglione di Slow Food. Lo scopo è stato quello di portare una parte del Perù ad EXPO, attraverso uno dei prodotti andini tradizionali. I visitatori di EXPO hanno potuto conoscere meglio un prodotto ad altissimi contenuti proteici che potrebbero includere nelle loro diete.

All’evento hanno partecipato Il Presidente della Fondazione L’Albero della Vita, Ivano Abbruzzi, il Vicepresidente di Slow Food, Paolo di Croce, la Rappresentante Legale di FADV in  Perù, Sara Catucci, , il Presidente dell’Associazione Nazionale di Produttori Ecologici del Perù, Moisés Quispe, il Sindaco della Provincia di Huaylas, Renson Martinez Canchumani, l’assessore della Provincia di Huaylas, Gilbert Murga Paredes e una produttrice di tarwi e beneficiaria del progetto, Santa Fabián.

Il 1 giugno del 2015 tre beneficiarie del progetto hanno partecipato al “XV Incontro Nazionale di Produttori Ecologici”, organizzato da ANPE – Associazione Nazionale di Produttori Ecologici del Perù, che è partner del progetto, nel Congresso della Repubblica del Perù.

Durante l’evento è stato presentato il prodotto del tarwi e promossa la produzione agroecologica tra i deputati presenti nel Congresso.

Le contadine Santa Consuelo Fabian Valerio, Flor Vilma Dueñas Olivo y Nelly Alba Cano, beneficiarie del progetto hanno consegnato una porzione di “Insalata di Tarwi” al tavolo d’onore dell’evento:

– Marisol Espinoza Cruz, Primo Vicepresidente del Perú.
– Dalmacio Modesto Julca Jara, Congressista della Repubblica per la Regione Ancash.

Inoltre, le produttrici hanno avuto l’occasione di riunirsi con il Chef peruviano Flavio Solórzano, che gestisce il Ristorante “El Señorío de Sulco”, uno dei ristoranti della rete di ANPE che utilizza prodotti agro-ecologici nel menù.

IL 23 gennaio del 2015 si è svolto l’evento di lancio del progetto nella città di Caraz, con la partecipazione del co-direttore peruviano del FIP, Fernando Lituma, la rappresentante legale di FADV in Perù, Sara Catucci, la coordinatrice dei progetti FADV in Perù, Josephine Cacciaguerra, rappresentanti di ogni socio strategico e il coordinatore tecnico del FIP, Daniele Ingratoci.

Hanno partecipato all’evento più di 200 prodouttori, autorità locali – tra questi il neoeletto Sindaco della Provincia di Huaylas -Renson Martinez Canchumani-, rappresentanti delle principali istituzioni pubbliche e private, e l’equipe tecnica del progetto.

Durante l’evento è stato presentato il lavoro che FADV realizza a favore dello sviluppo rurale sostenibile nella Provincia di Huaylas.